Logo BramArte

ani.gif (713 byte)
DonatoBramante    
---------------------------------------------------------------------


Henri Rousseau, detto il Doganiere, nato a Laval nel 1844 e morto a Parigi nel 1910, pittore francese, autodidatta, Ú stato il principale rappresentante dello stile "primitivo". I suoi colori vivaci, il disegno piatto e i soggetti fantasiosi furono imitati dai pittori moderni europei. Durante il servizio militare conobbe alcuni soldati reduci dalla campagna francese in Messico a sostegno dell'imperatore Massimiliano. Furono molto probabilmente le loro descrizioni di quel paese a ispirare le sue raffigurazioni vivide e lussureggianti della giungla, suo tema prediletto. Si dedic˛ alla pittura da pensionato, dopo aver lavorato quasi tutta la vita presso gli uffici daziari di Parigi (di qui il soprannome). Sebbene privo di una preparazione formale, Rousseau rivel˛ presto un notevole talento coloristico e compositivo. A partire dal 1886, espose le sue opere al Salon des IndÚpendants, conquistando l'ammirazione di contemporanei come Paul Gauguin e Georges Seurat. Dopo un primo periodo dedicato a ritratti e vedute di Parigi, negli anni Novanta pass˛ a raffigurazioni fantastiche molto originali, caratterizzate da paesaggi tropicali con figure umane che giocano o riposano e animali immobili e vigili, come ipnotizzati da qualcosa di misterioso. Il sogno (1910) rappresenta una figura nuda distesa su un divano in una giungla dai colori vividi, con piante rigogliose, leoni furiosi e altri animali; nella Zingara addormentata (1897), una donna riposa tranquillamente nel deserto mentre un leone con la coda in aria la osserva incuriosito. Queste opere e la Giungla con leone (1904-1906) sono conservate al Museum of Modern Art di New York.

torna alle immagini di Rosseau

---------------------------------------------------------------------------
(C) Stefano Cassone (webmaster)

Giacomo Bruno (professore responsabile del sito)

@