SCUOLA MEDIA STATALE "GIULIANO DA SANGALLO"

HOME PAGE   PAGINA PRECEDENTE

La fotosintesi clorofilliana

La caratteristica della foglia il suo colore verde.

Esso determinato dalla presenza della clorofilla (dal greco chloros= verde e phyllon=foglia) attraverso la quale la pianta si nutre.
La fotosintesi clorofilliana: l'aggettivo "clorofilliana" sta a significare che per questa funzione necessaria la clorofilla e la parola "fotosintesi" composta dal prefisso "foto" cio luce e dal termine "sintesi" che indica una reazione chimica con la quale si producono sostanza complesse e ricche di energia partendo da sostanze semplici.
La foglia infatti un vero e proprio laboratorio chimico in cui le sostanze semplici come l'acqua, che viene assorbita dal terreno e l'anidride carbonica, gas comunemente presente nell'aria ( che viene assorbita attraverso gli stomi ) si combinano tra loro formando lo zucchero o glucosio.
La reazione chimica : anidride carbonica pi acqua pi energia solare otteniamo glucosio ed ossigeno

E' l'unica reazione dove l'energia solare si trasforma in energia chimica

LA CELLULA VEGETALE

Le cellule vegetali possiedono alcuni organuli particolari. Esse come tutte le cellule animali possiedono un NUCLEO e la MEMBRANA CELLULARE, ma anche i MITOCONDRI (che servono per farla respirare), i RIBOSOMI (che vengono utilizzati per costruire proteine), il RETICOLO ENDOPLASMATICO (che trasporta le sostanze all'interno di essa), l'APPARATO DEL GOLGI (che formato da vescicole appiattite in cui si accumulano le sostanze da spedire dentro e fuori la cellula), i LISOSOMI (vescicole che contengono enzimi digestivi), i CENTRIOLI (che vengono utilizzati durante la risproduzione). In pi le cellule vegetali hanno:
1)  la PARETE CELLULARE.
La parete cellulare un rivestimento che d sostegno alla cellula e che format da cellulosa (piccoli fori chiamati plasmodesmi mettono in comunicazione le cellule tra di loro. All'esterno delle cellule vi possono essere sostanze come: la CUTINA che le rende impermeabili, la SUBERINA che forma il sughero, la LIGNINA che forma la corteccia, la GELATINA e la CERA che la isola e la protegge.
2)  i PLASTIDI.
I plastidi chiamati anche cromatofori si dividono in leucoplasti perch generano amido, si trovano nelle radici, nei tuberi e nei rizomi (carote, patate, rape rosse, ecc..), in cloroplasti che contengono la clorofilla e dove avviene la fotosintesi clorofilliana, in cromoplasti  cio pigmenti colorati che si trovano nei fiori e nei frutti.
3)  i VACUOLI.
I vacuoli sono vescicole che contengono acqua o sostanze di riserva come l'amido.

Ecco i nostri disegni sulle foglie:

Foglie.jpg (34269 byte)

FogliA1.jpg (14497 byte)

FoglieNomi.jpg (7442 byte)

FoglieInsieme.jpg (6204 byte)

FogliA2.jpg (26682 byte)

FogliA3.jpg (13990 byte)

FogliA5.jpg (10861 byte)

foglieverdi.jpg (12190 byte)

HOME PAGE   PAGINA PRECEDENTE